>’Nature’s batterie’ possono aver contribuito a forme di vita all’inizio del potere

>

I ricercatori dell’Università di Leeds hanno scoperto nuovi indizi sulle origini della vita sulla Terra.
Il team ha scoperto che un composto noto come Pirofosfito (sm [comp. di piro- e fosfito]. – In chimica, sale (neutro o acido) dell’acido pirofosforoso.) potrebbe essere stato una fonte importante di energia per forme di vita primitive.
Ci sono diverse teorie contrastanti di come la vita sulla Terra emerse dalla materia inanimata miliardi di anni fa – un processo noto come abiogenesi.
‘E’ una questione di pollo e uova ‘, ha detto il dottor Terry Kee dell’Università di Leeds, che ha guidato la ricerca. ‘Gli scienziati sono in disaccordo su ciò che è venuto prima – la replica, o metabolismo. Ma c’è una terza parte per l’equazione – e che è l’energia. ‘
Tutte le cose viventi richiedono un rifornimento continuo di energia per funzionare. Questa energia viene portata in giro i nostri corpi all’interno di alcune molecole, una delle più nota è l’ATP, che converte il calore del sole in una forma utilizzabile per animali e piante.
In qualsiasi momento, il corpo umano contiene solo 250g di ATP – questo fornisce all’incirca la stessa quantità di energia come una singola batteria AA. Questo negozio ATP viene continuamente utilizzato e rigenerata nelle cellule attraverso un processo noto come la respirazione, che è determinata da catalizzatori naturali chiamati enzimi.
‘Hai bisogno enzimi per produrre ATP ed hai bisogno di ATP per rendere gli enzimi’, ha spiegato il dottor Kee. ‘La domanda è: da dove l’energia proviene da prima che una di queste due cose esistito? Noi pensiamo che la risposta potrebbe trovarsi in molecole semplici come Pirofosfito che è chimicamente molto simile al ATP, ma ha il potenziale di trasferimento di energia senza enzimi. ‘
La chiave per le proprietà a batteria come sia ATP e Pirofosfito fosforo è un elemento chiamato, che è essenziale per tutti gli esseri viventi. Non solo fosforo il componente attivo di ATP, si forma anche la spina dorsale del DNA ed è importante nella struttura delle pareti cellulari.
Ma, nonostante la sua importanza per la vita, non è pienamente compreso come fosforo prima volta nella nostra atmosfera. Una teoria è che essa è contenuta entro i meteoriti tanti che in collisione con la Terra miliardi di anni fa.
‘Il fosforo è presente in numerosi minerali meteoritico ed è possibile che questa ha reagito per formare Pirofosfito alle acide, le condizioni vulcanico di Terra primordiale’, ha aggiunto il dottor Kee.
I risultati, pubblicati sulla rivista Chemical Communications, sono il primo a suggerire che Pirofosfito possono essere stati rilevanti nel passaggio dalla chimica di base alla biologia complessa in cui la vita sulla terra ha cominciato. Dal completamento di questa ricerca, il dottor Kee e il suo team hanno trovato anche ulteriore prova per l’importanza di questa molecola e ora spero di collaborare con i collaboratori dalla NASA per studiare il suo ruolo nel abiogenesi.

Fonte: Università di Leeds

Annunci