>Una storia molto più lunga per i vertebrati terrestri attraverso lo studi di impronte fossili

>La scoperta di orme fossili dai primi animali terrestri backboned in Polonia, porta alla conclusione sensazionale che i nostri antenati di almeno 18 milioni di anni prima di quanto si pensasse in precedenza. I risultati della collaborazione polacco-svedese sono pubblicati on-line questa settimana su Nature.

– Questi risultati ci obbligano a riconsiderare il nostro intero quadro della transizione dal pesce agli animali terrestri, afferma Per Ahlberg di Uppsala University, uno dei due leader dello studio.

Per quasi ottant’anni, paleontologi sono stati prodotti per pulire il pianeta per le ossa fossili e scheletri dei vertebrati primi terra o ‘tetrapodi’ – i progenitori finale di tutti gli anfibi più tardi, rettili, uccelli e mammiferi, inclusi noi stessi. Le loro scoperte hanno suggerito che i primi tetrapodi si è evoluta in maniera relativamente rapida da lobo-pesci con pinne raggiate, attraverso una breve fase intermedia rappresentata da ‘elpistostegids’ come Tiktaalik, circa 380 milioni di anni fa. Ma c’è un’altra potenziale fonte di informazioni sulla tetrapodi prima: le orme fossili sono lasciati alle spalle. Nel nuovo studio polacco-team svedese descrivere un ricco e sicuro del località impronta da Zachełmie Quarry in Polonia, che spinge indietro l’origine dei tetrapodi un completo 18 milioni anni oltre la prima prova dello scheletro e le forze di una rivalutazione drammatica della transizione dall’acqua alla terra.

Il trackways mostrano che le grandi tetrapodi, fino a tre metri di lunghezza, abitato la zona intertidale marine durante i primi Medio Devoniano circa 395 milioni anni fa.

– Questo non significa che non tetrapodi, ma anche elpistostegids nato molto prima di quanto pensassimo, perché la posizione della elpistostegids come precursori evolutivo di tetrapodi non è in dubbio, e quindi devono esistere almeno fino a quando, dice Per Ahlberg.

Il elpistostegids, a quanto pare, non erano affatto una breve fase di transizione, ma deve esistere accanto ai loro discendenti la tetrapodi per almeno 10 milioni di anni. L’ambiente è anche una grande sorpresa: quasi tutti gli scenari precedenti per l’origine dei tetrapodi hanno posto questo evento in un ambiente d’acqua dolce e sono associati con lo sviluppo della vegetazione del territorio e un ecosistema terrestre.

– Invece, i nostri lontani antenati possono prime hanno lasciato l’acqua per nutrirsi di stranded vita marina lasciato dalla marea che si ritira, afferma Per Ahlberg.

Fonte: Uppsala University

Annunci