>studio ha chiaramente identificato un potenziale target terapeutico per lo sviluppo di farmaci

>Isola di Pasqua composti estende la durata della vecchia topi
– Il gigante monoliti dell’isola di Pasqua sono indossati, ma hanno resistito per secoli. Nuove ricerche suggeriscono che un composto scoperto per la prima volta nella terra del sud delle isole del Pacifico, potrebbe … – [17:00 GMT, In: Salute]
Isola di Pasqua composti estende la durata della vita dei topi vecchi
I monoliti giganti dell’isola di Pasqua sono indossati, ma hanno vissuto per secoli. La nuova ricerca suggerisce che un composto scoperto nel suolo dell ‘isola del Pacifico meridionale potrebbe aiutarci a superare la prova del tempo, troppo. Oggi sulla rivista Nature, The University of Texas Health Science Center a San Antonio e di due centri di collaborare riferito che il composto Isola di Pasqua – chiamato ‘rapamicina’ dopo il nome polinesiano dell’isola, Rapa Nui – ha esteso la durata di vita prevista di mezza età topi 28 per cento al 38 per cento. In termini umani, questo potrebbe essere superiore al previsto aumento di anni di vita, se il cancro e le malattie del cuore sono stati entrambi curati e prevenuti.

La rapamicina è stata data ai topi a un equivalente di età a 60 anni negli esseri umani.

Gli studi fanno parte del National Institute on Aging (NIA) Interventi Testing Program, che cerca di composti che potrebbero aiutare le persone a rimanere attivo e libero da malattia per tutta la vita. Gli altri due centri coinvolti sono l’Università del Michigan ad Ann Arbor e Jackson Laboratory di Bar Harbor, nel Maine.

Lo studio del Texas è stato condotto dagli scienziati a due istituti al UT Health Science Centre: l’Istituto di Biotecnologia (IBT) e l’Istituto Barshop per la longevità e studi sull’invecchiamento.

‘Sono stato nel campo della ricerca per 35 anni e ci sono stati molti i cosiddetti’ anti-invecchiamento ‘interventi di questi anni che non venivano mai successo’, ha detto Arlan G. Richardson, Ph.D., direttore dell’Istituto Barshop . ‘Non avrei mai pensato che avremmo trovato un anti-invecchiamento della pillola per la gente nella mia vita, tuttavia, rapamicina mostra una grande promessa di fare proprio questo.’

Scoperto nel 1970, rapamicina per la prima volta noto per le sue proprietà anti-fungine e successivamente è stato utilizzato per prevenire il rigetto d’organo in pazienti sottoposti a trapianto. Esso viene anche usato per gli stent, che vengono impiantati in pazienti durante angioplastica per mantenere aperte le arterie coronarie. E ‘in sperimentazione clinica per il trattamento del cancro.

Nuovi esperimenti invecchiamento scoperto che rapamicina aggiunta alla dieta di topi anziani aumentato la loro durata di vita. I risultati sono stati gli stessi in Texas, Michigan e Maine.

‘Crediamo che questa sia la prima prova convincente che il processo di invecchiamento può essere rallentato e la durata può essere prorogata per una terapia farmacologica a partire in età avanzata’, ha detto Randy Strong, Ph.D., che dirige il NIA-finanziato Invecchiamento Interventi Testing centro di San Antonio. Egli è un professore di farmacologia presso l’UT Health Science Centre e uno scienziato senior della carriera di ricerca con il Sud del Texas Veterans Health Care System.

Le conclusioni sono ‘interessanti implicazioni per la nostra comprensione del processo di invecchiamento’, ha detto Z. Dave Sharp, Ph.D., direttore dell’Istituto di Biotecnologie e professore e presidente del Dipartimento di Scienze della Salute Centro di Medicina Molecolare.

‘Inoltre,’ Dr Sharp ha detto, ‘I risultati hanno implicazioni immediate per la medicina preventiva e salute umana, nel senso che rapamicina è già in uso clinico.’

L’invecchiamento dei ricercatori attualmente riconosce solo due interventi di prolungare la vita nei mammiferi: restrizione calorica e la manipolazione genetica. Rapamicina sembra chiudere parzialmente la stessa via molecolare come una limitazione dell’assunzione di cibo o di ridurre i fattori di crescita.

Lo fa attraverso una proteina cellulare chiamato mTOR (target della rapamicina nei mammiferi), che controlla molti processi del metabolismo cellulare e le risposte allo stress.

Un decennio fa, il dottor Sharp ha proposto ai suoi colleghi che mTOR potesse essere coinvolto in restrizione calorica. ‘Sembrava un off-l’idea muro in quel momento’, ha detto Richardson.

Nel 2004, un anno dopo il lancio del NIA interventi Testing Program, il Dott. Sharp ha presentato una proposta che la rapamicina essere studiati per gli effetti anti-invecchiamento. La proposta è stata approvata, e centri di sperimentazione a San Antonio e altrove cominciarono a includere rapamicina nella dieta di topi.

I topi maschi e femmine sono state incrociate di quattro diversi ceppi di topi di imitare più da vicino la diversità genetica e suscettibilità alla malattia della popolazione umana.

Dr Strong presto riconosciuto un problema: Rapamicina non era abbastanza stabile negli alimenti o nel tubo digerente di registrare nel livello degli animali ‘di sangue. Ha lavorato con la Southwest Research Institute di San Antonio per migliorare la biodisponibilità del farmaco attraverso un processo chiamato microincapsulazione. Il farmaco è stato riformulato stabile nella dieta in pasto ai topi e aggirato lo stomaco per liberare nell’intestino, dove si poteva più affidabile entrare nel flusso sanguigno.

L’obiettivo iniziale era quello di iniziare l’alimentazione dei topi a 4 mesi di età, ma a causa del ritardo causato da sviluppare la nuova formulazione, i topi non sono stati avviati fino a quando furono 20 mesi – l’equivalente di 60 anni di età negli esseri umani.

Il team ha deciso di tentare l’intervento rapamicina comunque.

‘Non pensavo che avrebbe funzionato, perché i topi erano troppo vecchi, quando il trattamento è stato iniziato,’ ha detto il dottor Richardson. ‘La maggior parte dei rapporti indicano che la restrizione calorica non funziona quando attuate negli animali vecchi. Il fatto che gli aumenti rapamicina durata della vita dei topi relativamente vecchio era del tutto inaspettata. ‘

Ha aggiunto il dottor Forte: ‘Questo studio ha chiaramente identificato un potenziale target terapeutico per lo sviluppo di farmaci per prevenire malattie della senescenza e di estendere la durata della vita sani. Se rapamicina, o di droghe come la rapamicina, funziona come previsto, il potenziale di riduzione dei costi della salute globale per gli Stati Uniti e il mondo sarà enorme. ‘

I leader degli interventi di altri esami sono centri di Richard Miller, MD, Ph.D., della University of Michigan e David Harrison, Ph.D., presso i laboratori di Jackson.

Fonte: University of Texas Health Science Center a San Antonio

Annunci